La nuova frontiera dell’igiene orale: il collutorio all’ozono

Sommario

Hai mai sentito parlare di collutorio all’ozono?

Sembra essere la novità del momento nel campo dell’odontoiatria e dell’igiene dentale. Ecco perché!

L’uso del collutorio nell’igiene orale

Insieme allo spazzolino, il collutorio è un componente essenziale della pulizia orale perché permette di tenere sotto controllo la prolififerazione dei batteri all’interno della bocca, limitando la formazione di placca e tartaro. Ha una funzione igienizzate e disinfettante, e grazie al suo aroma di solito mentolato rinfresca il cavo orale combattendo l’alitosi.

Solitamente il collutorio non genera effetti collaterali, a meno che non se ne faccia un uso scorretto. L’utilizzo frequente di collutori contenenti alcol, ad esempio, è sconsigliato perché può irritare le mucose orali. Lo stesso vale per i collutori alla clorexidina che contengono elevate quantità di disinfettante e possono essere impiegati solo sotto il controllo di un dentista e per limitati periodi di tempo. Un uso continuato, infatti, può generare sgraditi effetti collaterali come macchie scure sui denti e disgeusia – ossia un cambiamento della percezione del gusto.

Il collutorio all’ozono: una soluzione sicura ed efficace

Una delle nuove frontiere dell’igiene orale è il collutorio all’ozono che sembra offrire risultati molto soddisfacenti, oltre ad essere particolarmente sicuro e privo di gravi effetti collaterali.

L’ozono è una molecola composta da tre atomi di ossigeno e la sua applicazione in ambito medico ha avuto origine in Italia nel 1983. Ora, viene impiegato per il trattamento di oltre 260 patologie grazie alle sue proprietà benefiche:

  • Antinfiammatorie
  • Disinfettanti
  • Analgesiche
  • Antimicrobiche

Per molte patologie, il trattamento all’ozono si è dimostrato addirittura più vantaggioso delle modalità terapeutiche convenzionali. Anche nell’igiene orale svolge un ruolo molto importante: è un perfetto alleato del cavo orale contro batteri, virus, funghi e protozoi ed è in grado di eliminare i microrganismi indesiderati in modo veloce ed efficace.

L’impiego del collutorio all’ozono è completamente indolore, non genera nessun tipo di disagio, è sicuro anche per i bambini, e aiuta denti e gengive a guarire in fretta e a tornare più forti. Ovviamente, prima di utilizzarlo è necessario affidarsi al controllo e ai consigli di un dentista per capire se il collutorio all’ozono è la soluzione più indicata per il proprio caso.

Come si usa il collutorio all’ozono

Esattamente come qualsiasi altro tipo di collutorio, anche quello all’ozono è da utilizzarsi dopo aver spazzolato accuratamente i denti. Va agitato energicamente, versato nell’apposito misurino e usato per sciacquare il cavo orale per almeno 1 minuto. L’applicazione può essere ripetuta fino a due volte al giorno.

Da Zenadent tutti i pazienti, soprattutto quelli in mantenimento dopo terapia implantare, utilizzano almeno una volta al giorno collutori a base di ozono.