Cos’è l’endodonzia?

L’endodonzia è il ramo dell’odontoiatria che si occupa della rimozione della polpa dentaria e della sigillatura dei canali radicolari, la cavità cilindrica che percorre interamente la radice dei denti.

Il trattamento endodontico si occupa di rimuovere la polpa danneggiata da carie, traumi o altre infezioni, evitando così di perdere completamente il dente.

Quando è necessario ricorrere all’endodonzia?

Detto anche devitalizzazione, il trattamento endodontico è un intervento ambulatoriale necessario quando il tessuto molle all’interno del dente è compromesso da un’infezione, da una carie profonda o traumi che abbiano provocato fratture, scheggiature, o incrinature. È necessario ricorrere all’edondonzia in tutti questi casi in cui sia ancora possibile recuperare i denti danneggiati per evitare una necrosi alla polpa dentaria con ripercussioni acute o croniche dei tessuti circostanti.

In alcuni casi si può anche anticipare il problema eseguendo un trattamento endodontico quando il dente dovrà essere coinvolto in protesizzazioni, per evitare un’alterazione irreversibile della polpa, se è necessaria un’abbondante riduzione del tessuto dentale stesso. Infine, può capitare che si debba eseguire questo intervento in caso di cisti o granulomi, dovuti sia ad una perdita naturale di vitalità del dente, sia ad errate terapie precedenti.

Come si svolge un trattamento endodontico?

Nella maggior parte dei casi basta solamente una seduta in cui si procederà all’isolamento del campo con la diga, uno speciale foglio di gomma, e successivamente si procederà alla rimozione della carie. Verrà quindi aperta la camera pulsare, verrà rimossa la polpa dentaria e si eseguirà una detersione profonda e sagomata con una combinazione specifica di prodotti. Infine i canali verranno riempiti con materiali antibatterici e il tutto sarà sigillato con cemento e guttaperca. In alcuni casi può essere necessaria une terapia intermedia per ottenere il totale abbattimento della caria batterica, ma solo in questo modo si sarà sicuri di bonificare tutta la zona colpita senza successive ripercussioni.