Canale radicolare

Il canale radicolare è una cavità di forma cilindrica che attraversa il dente in tutta la sua lunghezza, dalla radice alla corona, dove si apre formando la camera pulpare. All’interno del canale scorre il fascio dei vasi sanguigni e dei nervi che conferiscono nutrimento e sensibilità all’unità dentaria. In totale normalmente, una canale contiene un’arteria, una vena e una terminazione nervosa.

Quando il canale radicolare è compromesso a causa di una carie profonda o di un’infezione, può provocare un dolore forte (dovuto al fatto che l’infiammazione a carico della polpa determina un gonfiore della stessa che non ha tuttavia possibilità di espandersi a causa del suo posizionamento all’interno di una struttura rigida, il dente per l’appunto) e persistente nel tempo che costringe chi ne soffre a sottoporsi ad un trattamento endodontico. Il trattamento del canale radicolare prevede la rimozione della polpa dentaria “infetta”, attraverso un’apertura realizzata sulla corona, e il riempimento del dente con materiale da otturazione.