Gnatologia

La gnatologia è la branca dell’odontoiatria che si occupa della fisiologia, delle funzioni e delle patologie dell’articolazione che “connette” testa e mandibola e del suo rapporto con le arcate dentarie. Rientrano tra le sue aree di interesse la masticazione, la deglutizione, la funzione fonatoria e quella posturale. In particolare, può intervenire in caso di problematiche quali il bruxismo, il morso profondo e il blocco della mandibola.

Il dentista specialista della gnatologia è chiamato gnatologo e il suo compito è quello di capire se i disturbi accusati dal paziente siano in qualche modo relazionati alla mandibola e all’articolazione, al suo movimento e al suo funzionamento. Molte problematiche come, ad esempio, le vertigini, il mal di schiena, gli acufeni e le cefalee, che apparentemente non hanno nulla a che fare con la mandibola, l’articolazione temporo mandibolare o i denti possono dipendere invece da esse e generare malocclusione.