Legamento parodontale

Una componente fondamentale del parodonto, ovvero l’insieme di strutture che mantengono e sostengono il dente nella sua sede, è il legamento parodontale, una struttura connettivale che collega cemento radicolare e osso alveolare. È composto da cellule, fibre nervose, e vasi sanguigni e linfatici, e la sua funzione è quella di ammortizzare i carichi masticatori a cui il dente è sottoposto, limitando i traumi alla gengiva. La sua composizione a base di fibre e fasci filamentosi lo rende particolarmente elastico, rendendo così possibili i movimenti dentali fisiologici.

I fasci che compongono il legamento parodontale sono di quattro tipi, che si differenziano in base alla posizione:

  • Fibre della cresta alveolare – che vanno dalla cresta apicale del dente fino alla cresta alveolare
  • Fibre orizzontali – collocate nei pressi della corona del dente
  • Fibre oblique – vanno dalla radice fino all’osso alveolare
  • Fibre apicali – decorrono dall’apice della radice fino al fondo dell’alveolo.