Ortodonzia linguale

L’ortodonzia linguale è una tecnica odontoiatrica che prevede l’installazione di un apparecchio non visibile per correggere il disallineamento dei denti. È nata per rispondere all’esigenza di quei pazienti, soprattutto adulti, che provano un certo imbarazzo a dover indossare un apparecchio ortodontico convenzionale perché ingombrante e antiestetico.

L’apparecchio linguale, infatti, aderisce alla superficie interna dell’arcata dentaria, non è visibile dall’esterno ed è appena percepibile da chi lo indossa. Oltre ad avere un vantaggio estetico, questa soluzione ne ha anche uno benefico: proprio perché l’apparecchio viene applicato sulla superficie interna dei denti, dove lo smalto è meno consumato, il rischio di carie e di decalcificazione si riduce notevolmente.