Sorpresa di Pasqua: il cacao è anti-carie

Buone notizie per gli amanti delle uova di Pasqua: il cacao è un eccellente anti-carie perchè contiene al suo interno sostanze antibatteriche che riescono ad avere la meglio sullo zucchero contenuto nei dolci al cioccolato.

Gli esperti hanno evidenziato che durante le vacanze di Pasqua sarebbe opportuno consumare la colomba (o altri dolci molto zuccherati) con moderazione data la presenza di zuccheri semplici e carboidrati. Questi zuccheri provocano infatti un proliferare del batterio alla base della comparsa di carie.

Sarà invece il cioccolato, tanto amato dai grandi e dai più piccoli, a fare da padrone le prossime vacanze pasquali. Vogliamo rassicurarvi perciò sull’effetto che le uova al cioccolato hanno sulla salute dei nostri denti.

Da sempre abituati a considerarlo tra i nemici della nostra salute orale in quanto causa di carie, il cioccolato non ha veramente effetti negativi sulla nostra bocca. Ogni tipologia di cioccolato infatti, presenta componenti differenti, e ha quindi effetti diversi sul nostro organismo.

Ne è un esempio il cioccolato fondente, che contiene il cacao amaro, ricco di antibatterici naturali, impedisce ai batteri che formano le carie, di produrre il glucano. Si tratta di una sostanza appiccicosa che si attacca ai denti formando la placca e creando le condizioni per trasformare gli zuccheri in acidi corrodendo lo smalto.

Consumando quindi il cioccolato fondente all’80% è possibile ridurre il rischio di carie. Questo beneficio deve essere tuttavia preservato evitando di abbinarvi dessert troppo ricchi di zuccheri e carboidrati.

La sorpresa di Pasqua quest’anno farà sorridere un po’ tutti, dai più grandi ai più piccoli. Via libera quindi alle uova di cioccolato fondente, con moderazione, e senza abbinarle alla colomba!