Tac Tridimensionale

Tale presidio, specificatamente realizzato per la testa e le relative strutture cranio-facciali, ci permette di effettuare diagnosi estremamente accurate, a fronte di un’esposizione ai raggi X che per il paziente risulta essere di circa 80 volte inferiore rispetto a un tomografo tradizionale. In pratica, la dose di raggi assorbita (ulteriormente modulabile a seconda della corporatura e dell’età del paziente) con un esame Cone Beam di questo tipo e di poco maggiore a quella di una panoramica tradizionale: con la differenza che la panoramica è un esame piatto, in due dimensioni, mentre qui otteniamo un esame tridimensionale completo, di altissima qualità ma soprattutto valutabile a 360 gradi.

I nostri pazienti che necessitano di trattamenti con impianti, non hanno quindi bisogno di recarsi in alcun centro radiologico.
La TAC viene eseguita direttamente in studio e dopo un esame che dura 14 secondi, più 4 minuti per l’elaborazione dei dati al computer, l’intervento viene pianificato in tempo reale davanti ai loro occhi.

Gli esami così eseguiti non sono limitati per un utilizzo a solo scopo implantologico: infatti, sia le ossa mascellari che i denti sono rappresentati in maniera così nitida e corrispondente alla realtà (scala 1:1), da poter esser utilizzati per ogni tipo di manovra odontoiatrica il nostro paziente necessiti. Quindi endodonzia, parodontologia, protesi, ortodonzia. Grazie alla dose raggi così bassa, gli esami Cone Beam nel caso ce ne sia bisogno per valutazioni circa la crescita scheletrica, possono essere prescritti anche ai bambini. Senza timore di esagerare, possiamo dire che con i sistemi TAC Cone Beam l’odontoiatria è entrata realmente in una nuova dimensione.

Possiamo finalmente vedere quello che prima potevamo solo immaginare.

Necessiti di questo tipo di trattamento
o vorresti qualche informazione a riguardo?